rinnovarelacasa

Qual è la differenza tra cemento e calcestruzzo?

Il cemento e il calcestruzzo sono due elementi che formano un tutt’uno. Infatti, il cemento può essere definito come un legante di natura idraulica che indurisce grazie alla composizione con una soluzione salina o con acqua. Il calcestruzzo, invece, è un insieme di materiali minerali, tra cui aggregati e un legante, mescolati con acqua per ottenere una pasta che viene versata in cantiere o modellata in officina. È importante capire la differenza tra loro per non confonderli.

Diversi tipi di calcestruzzo

Esistono diversi tipi di calcestruzzo che possono essere utilizzati nella costruzione di edifici o di edifici pubblici. Si tratta di calcestruzzo a base di calce, calcestruzzo bituminoso, calcestruzzo di terra, calcestruzzo di cemento e altri tipi (come il calcestruzzo di canapa, il calcestruzzo truciolato, il calcestruzzo morbido, il calcestruzzo di clinker, il geopolimero, ecc.)

Calcestruzzo a base di calce: utilizza la calce idraulica come legante. Viene spesso utilizzato nella costruzione di lastre;
Calcestruzzo bituminoso (noto anche come calcestruzzo asfaltato): si ottiene utilizzando diverse frazioni di filler, sabbia, ghiaia e bitume come legante idrocarburico;
Calcestruzzo di terra (in passato chiamato adobe o cob): è costituito da materiali di base come argilla, acqua, ghiaia e sabbia. Qui l’acqua funge da lubrificante, la ghiaia e la sabbia da struttura e l’argilla da legante;
Calcestruzzo cementizio: si forma mescolando acqua, additivi, aggregati e cemento. Si può infatti scegliere tra: calcestruzzo armato o calcestruzzo estruso o calcestruzzo autoposante o calcestruzzo proiettato o calcestruzzo ciclopico o calcestruzzo striato o calcestruzzo traslucido o calcestruzzo ad alte prestazioni o calcestruzzo cellulare…

Diverse categorie di cemento

Per definizione, il cemento è una matrice idraulica che può essere indurita mediante miscelazione con acqua o soluzione salina. Infatti, il cemento può essere prodotto sia a umido che a secco o in entrambi i modi e viene spesso utilizzato per la produzione di malta o calcestruzzo.

In primo luogo, il cemento può essere naturale o artificiale. Il cemento artificiale si ottiene semplicemente cuocendo marna o calcare in argilla a temperatura moderata. Il cemento artificiale, invece, si ottiene dalla cottura di una miscela artificiale di allumina, carbone di calce e silice. In secondo luogo, esistono altre categorie di cemento più comunemente utilizzate. Questi sono: il modello Portland puro, il modello Portland composto, il modello dell’altoforno, il modello pozzolanico e il modello composto…

Differenza tra cemento e calcestruzzo

Da un lato, il cemento è una colla idraulica che è parte integrante della ricetta di base per la realizzazione del calcestruzzo. Può essere utilizzato anche nella produzione di boiacca (una miscela di acqua e cemento) o di malta (una miscela di acqua, sabbia e cemento). In generale, la sua produzione avviene in poche fasi, tra cui: estrazione, omogeneizzazione, macinazione ed essiccazione, indurimento, raffreddamento e macinazione.

D’altra parte, indipendentemente dal tipo di calcestruzzo, è un materiale altamente raccomandato per la costruzione di opere strutturali (come solette, architravi, pareti, opere di ingegneria civile, pavimenti, colonne, travi, zattere, opere pubbliche, strade, ecc.)

Exit mobile version